Polizia Locale

  • Stampa

Polizia Locale - Commercio

ORARI APERTURA AL PUBBLICO:   

 

MATTINO

POMERIGGIO  

LUNEDI

 

 

MARTEDI

10.00 - 13-00

 

MERCOLEDI           

 

 

GIOVEDI

10.30 - 13.00  

VENERDI

10.00 - 13.00

 

SABATO

09:00 - 12.00

 

Tel. 0363 996522

Fax 0363 996779

Agente di Polizia Locale: Santoro Romeo

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

banner_suap

Il Comune di Torre Pallavicina gestisce il SUAP (Sportello Unico Attività Produttive) in delega alla Camera di Commercio di Bergamo.

 

Per l'invio telematico delle pratiche occorre utilizzare la procedura predisposta da Infocamere:

http://www.impresainungiorno.gov.it/route/suap?codComune=L276

Per la modulistica:

http://www.impresainungiorno.gov.it/web/suap-lombardia

 

 

L'agente di Polizia Locale costituisce un elemento catalizzatore nel territorio, delle esigenze e delle necessità della popolazione ed è un sicuro punto di riferimento per i cittadini.
Ad esso si rivolgono per ottenere un'informazione, per richiedere un intervento, per sollecitare una presenza operativa ed un impegno a salvaguardia di leggi e regolamenti ed a tutela dell'ordine e della sicurezza collettiva.
L'agente di Polizia Locale ha un ruolo ben definito nel tessuto sociale del nostro Paese e la sua immagine istituzionale costituisce un elemento portante di quella dinamica e democratica costruzione, che è la Repubblica Italiana.
Oggi l'agente di Polizia Locale ha connotati istituzionali ben più precisi e meglio definiti di quelli di una volta, ciò grazie alla legge-quadro sull'ordinamento della Polizia Municipale, del 7 marzo 1986 n. 65, e alla legge regionale "Riordino e riforma della disciplina regionale in materia di Polizia Locale e sicurezza urbana" del 18 aprile 2003 n. 4, che hanno delineato compiti e ambiti giuridico - amministrativi degli addetti al servizio.
Oggi le funzioni della Polizia Locale sono amministrative, giudiziarie e di sicurezza.
Nella nostra Società, i tre compiti non possono essere completamente separati, in quanto tra essi strettamente collegati. Ne risulta rafforzata la caratteristica tradizionale della Polizia Locale di essere una polizia al servizio del cittadino prima che dell'autorità, e si può affermare che lo scopo principale della Polizia Locale sia la tutela degli interessi della collettività locale in quanto rappresentata dal Comune.

 

 

• Per la Dichiarazione di ospitalità / alloggio / assunzione / cessione di immobile a straniero i residenti stranieri, extracomunitari, devono comunicare entro 48 ore all'Autorità di Pubblica Sicurezza anche la sola ospitalità (qualsiasi sia il periodo di ospitalità).
Tali dichiarazioni, rese dal proprietario dell'immobile, sono obbligatorie per legge. In caso di omissione della dichiarazione o di dichiarazione mendace, sono previste sanzioni. Requisiti in base all'art. 7 del D.Lgs. 25 luglio 1998, nr.286, Testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione e norme sulla condizione dello straniero:
"chiunque, a qualsiasi titolo, dà alloggio ovvero ospita uno straniero o apolide, anche se parente o affine, lo assume per qualsiasi causa alle proprie dipendenze, ovvero cede allo stesso la proprietà o il godimento di beni immobili, rustici o urbani, posti nel territorio dello Stato, è tenuto a darne comunicazione all'autorità locale di Pubblica Sicurezza."
In base alla normativa sono pertanto obbligati:

• tutti i datori di lavoro che impiegano stranieri ( privati o aziende);
• tutti i residenti, stranieri e non, che ospitano cittadini stranieri; La comunicazione di ospitalità e/o assunzione di cittadino straniero deve essere presentata, all’Ufficio Protocollo del Comune utilizzando il modulo predisposto, in triplice copia, ai sensi dell'art. 7 del D.lgs. 25 luglio 1998, n. 286, unitamente a copia del permesso di soggiorno, entro 48 ore e successivamente verrà trasmessa al Comando di Polizia Locale. L'incaricato che riceve la comunicazione vi appone la data di ricevimento e ne rilascia una copia all'interessato. Detta comunicazione può essere effettuata anche a mezzo di lettera raccomandata con avviso di ricevimento. Ai fini dell'osservanza dei termini, vale la data di timbro postale.

N.B. Con l'entrata in vigore del D.L. 13 maggio 2011 n. 70 la comunicazione di cessione di fabbricato, per le sole vendite di immobili, è abolita, in quanto viene assorbita dalla registrazione dei contratti all'Agenzia delle Entrate.

» Modulo Dichiarazione di Ospitalità / Alloggio / assunzione / cessione di immobile a straniero

 

 

Gestione Illecito e Contenzioso: riguarda le procedure relative alle sanzioni elevate ai sensi del Codice della Strada, degli atti conseguenti (restituzione patenti di guida, punti patente, dati del conducente, scarichi cartelle, rimozione, sequestri, ricorsi, rimborsi di sanzioni erroneamente versate o pagate in eccedenza, ecc), delle sanzioni amministrative ed al Giudice di Pace oltre che all’attività derivata dal rilievo degli incidenti stradali.

 

Sono disponibili i seguenti moduli:

 

-Modulo Coordinate Bancarie

 

-Modulo Ricorso Prefetto

 

-Modulo Giudice di Pace

 

-Modulo Dati Conducente